The National Gallery

Giro di 2.0 ore

La National Gallery. Durata 2 ore. Visitate una delle galkerue piu ricche del mondo. Fondata nel 19 secolo la galleria e stata  la prima pinacoteca organizzata dallo stato inglese. la galleria possiede dei splendidi capolavori come " Girasoli di Vincent Van Gogh", " Venere e Marte" di Boticelli e tanti sltri capolavori. La galleria si trova sulla piazza Trafalgar nel cuore di Londra.

La National Gallery (Galleria nazionale) di Londra, fondata nel 1824, è un museo che, nella sua sede di Trafalgar Square, ospita una ricca collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche, dalla metà del XII secolo al secolo scorso. La collezione appartiene al popolo britannico e l’ingresso alla collezione principale permanente è gratuito, anche se talvolta è richiesto il pagamento di un biglietto per accedere ad alcune esposizioni speciali.

Inizialmente la collezione della National Gallery era piuttosto modesta; a differenza di musei come il Louvre di Parigi o del Museo del Prado di Madrid non ha avuto origine dalla nazionalizzazione di precedenti collezioni d’arte principesche o reali. Fu invece fondata quando il Governo del Regno Unito acquistò 36 dipinti dal banchiere John Julius Angerstein nel 1824. Dopo quella prima acquisizione il museo fu ampliato e migliorato soprattutto grazie all’opera dei suoi primi direttori, tra i quali si ricorda Sir Charles Lock Eastlake, e a donazioni da parte di privati, che a tutt’oggi rappresentano i due terzi della collezione.

Col tempo la galleria ha raggiunto risultati straordinari, forte anche degli approfonditi studi inglesi nel campo della storia dell’arte: contando più di duemila opere esposte, ha il punto di forza nel possedere almeno un’opera di praticamente qualsiasi grande maestro europeo, dal medioevo al post-impressionismo, con una panoramica completa negli episodi salienti delle scuole italiana, fiamminga, olandese, spagnola, francese e, naturalmente, inglese. I vari contesti storico-artistici possono inoltre essere pienamente rievocati da una grande ricchezza di opere di maestri “minori” e di scuole locali.

L’edificio che attualmente ospita il museo, sul lato nord di Trafalgar Square, è il terzo ad essere adibito a tale funzione e, come i suoi predecessori, è stato spesso ritenuto inadeguato. L’unica parte ad essere rimasta sostanzialmente inalterata della costruzione originale del 1832-1838 è la facciata progettata dall’architetto William Wilkins, mentre tutto il resto della struttura è stato un po’ alla volta cambiato ed ampliato nel corso degli anni. Le modifiche più rilevanti sono dovute all’opera di Edward Middleton Barry e Robert Venturi. Il direttore attuale è lo storico dell’arte Gabriele Finaldi, che ha assunto l’incarico nella primavera 2015.

 

 

This post is also available in: Inglese Spagnolo Portoghese, Portogallo Russo